lunedì 28 marzo 2011

SEPPIE E CARCIOFI ALLA VANIGLIA E ANICE STELLATO


Seppie e carciofi è un mio cavallo di battaglia! Durante il viaggio di fine anno in Sardegna, i carciofi li ho gustati in tanti modi e li ho ritrovati con le mie amate seppie con una sorpresina: la vaniglia! Era la seconda sera ad Alghero, in un localetto che avevamo sottovalutato e invece si è rivelato molto interessante: l'Osteria del Pepi Gal. Ho chiesto se lo chef mi poteva svelare i suoi trucchi e senza problemi mi hanno descritto la ricetta:

I carciofi vanno saltati a parte semplicemente con olio evo e rosmarino e vanno lasciati croccanti. Le seppie pulite e tagliate a tocchetti si rosolano con olio evo, aglio e cipolla, e si fanno andare con brodo di pesce a cui si aggiungono i semi di vaniglia. Da ultimo si uniscono le verdure e le seppie, si fanno insaporire a fuoco vivo per amalgamare i sapori.

I nostri carciofi violetti in questo periodo sono fantastici, ce n'è in abbondanza e i prezzi sono più decenti! Quindi grandi scorpacciate di carciofi, cotti e crudi finchè durano......

Ah...l'anice stellato? Altre reminescenza, altro chef, altro ristorante: In Vernice a Livorno, ricordo (e come posso dimenticarlo?) uno strepitoso umido di moscardini all'anice stellato abbinato ad uno speziato,  austero, indimenticabile  Crozes Hermitage   Domaine du Colombier 2006.

Avevo un sacchetto con dell'anice stellato che giaceva da mesi nella credenza, ancora intonso, dovevo provarlo, allora ho pensato bene di fare un mix delle due ricette e l'ho messo nel brodo di pesce insieme alla vaniglia, appena un'idea altrimenti avrebbe sepolto letteralmente tutti gli altri ingredienti.

E' andata bene, li ho dosati in modo equilibrato, per 2 persone 600-700 gr seppie, 3-4 carciofi, mezza stecca di vaniglia, una stella piccola di anice stellato, brodo di pesce, 1/2 spicchio d'aglio, 1 scalogno
Tutto qui!



7 commenti:

  1. Sicuramente da provare! Originale con la vaniglia e l'anice stellato! Siamo proprio curiosi di assaggiare questo piatto, deve essere squisito!

    RispondiElimina
  2. che profumo deve avere questo piatto. mi sa che stanotte me lo sogno.
    un bacione

    RispondiElimina
  3. ma te ci voui far ingrassare proprio in previsione dell'state e della prova costume??? anche questa venerdì, insieme ai paccheri...

    RispondiElimina
  4. @Eleonora, grazie sempre gentile
    @Enrica: paccheri a pranzo e seppie a cena o viceversa e il problema dieta è risolto :-)

    RispondiElimina
  5. complimenti x il tuo bellisssimo blog!!
    la creme brulee qui sotto è magnifica!!!=D
    mi sono aggiunta ai tuoi sostenitori così non ti perdo più di vista!!=)
    se hai voglia passa a trovarmi nel mio blogghino!!mi farebbe molto piacere!
    a presto buon pomeriggio vale

    RispondiElimina
  6. adoro l'anice stellato..vorrei proprio provare la tua proposta che è veramente allettante, bravissima

    RispondiElimina