mercoledì 4 maggio 2011

BACCELLANDO: PRIMO MAGGIO ALTERNATIVO


Per chi non lo sapesse con il termine "baccelli" in Toscana viene indicato  il contenuto dei baccelli, cioè le fave fresche. Si inaugura la stagione dei baccelli  con il pranzo o scampagnata del 1° Maggio, il menu è rigorosamente a base di baccelli da sgranare al momento e da accompagnare con un pecorino molto  fresco chiamato, guarda un po', "baccellone" e l'immancabile saporitissimo prosciutto toscano. Non deve mancare poi la zuppa, un minestrone  di verdure dove figura come protagonista l'insostituibile  cavolo nero, qualche cotenna,  al tutto viene aggiunto del pane toscano "posato" cioè raffermo, che ispessisce a tal punto la zuppa che si può mangiare con la forchetta anzichè col cucchiaio. Un filo d'olio a crudo e un po' di cipollina fresca affettata al momento sono il tocco finale!
Il menu descritto è la versione più light, c'è chi poi prosegue con rosticciana e salsicce alla griglia se non braciole di maiale e bistecche di manzo.

Non volendo rinunciare alla baccellata tradizionale ma volendo rimanere sobria, escludendo ovviamente la zuppa, buona ma per stomaci forti, e tutta la roba alla griglia, il mio primo maggio è stato celebrato con qualche fetta di prosciutto, un'insalatina mista e questo bicchiere alternativo contenente: mousse di fave fresche e mandorle, basilico e menta, cubetti di quartirolo (ero stata a Milano dai miei genitori per la Pasqua ed ero  tornata con un carico di alimenti milanesi che mia mamma mi prepara sempre manco abitassi in Nuova Zelanda) e mimosa d'uovo.
A dire la verità tutto era partita dall'uovo, dopo il soufflé di tracina, per il quale ho utilizzato 4 albumi, mi rimanevano 4 tuorli, che fare? non volevo fare dolci, allora mi è venuta in mente la mimosa di tuorli sodi.
Sì però i miei tuorli erano già scusciati, come facevo a rassoldarli? Semplice, nel microonde!! Detto....fatto!

Mousse di fave fresche, mandorle, menta e basilico, cubetti di quartirolo e mimosa d'uovo


Ingredienti x 4 bicchieri:
gr 300 fave fresche
30 gr di mandorle pelate
basilico e menta a piacere
1 patata lessa di medie dimensioni
un po' di latte per frullare
olio evo, sale, pepe
quartirolo a cubetti
4 tuorli d'uovo sodi

Frullare nel mixer le fave, le mandorle, le erbe, la patata lessa, diluendo con un po' di latte e da ultimo regolare di sale e condire con olio evo.
Disporre un po' di mousse nei bicchieri, posizionare sopra dei cubetti di quartirolo, sbriciolare il tuorlo e aggiungerlo sopra al formaggio, irrorare con olio evo e una macinata di pepe se gradito


E...dal momento che l'ho appena scoperto, partecipo al contest di Minù




3 commenti:

  1. mi hai fatto venire un'acquolina pazzesca!! :P lo voglio subito!

    RispondiElimina
  2. Oh mamma, queste coppe sono acquolinose al massimo!!!
    Che accostamenti di sapore sublimi!
    Grazie mille e ti aspetto con altre ricettuzze gfolose ;)

    Minù

    RispondiElimina